Estrattori di Succo

L’estrattore di succo è un macchinario innovativo che deve il suo nome proprio al modo in cui lavora; diversamente da centrifughe e frullatori, questo macchinario è in grado di spremere frutta e verdura, mantenendone inalterate le proprietà nutrizionali.
L’estrazione avviene a freddo, proprio come nella spremitura delle olive in frantoio.

Attraverso recenti ricerche, molte persone hanno difficoltà nell’inserire la frutta nelle diete, per svariati motivi, come l’educazione o la difficoltà di reperimento, ma fortunatamente negli ultimi anni i grammi assunti ogni giorno da una singola persona sono in aumento, anche grazie all’arrivo dell’estrattore di succo a freddo che ne facilita il consumo. L’Unione Europea, attraverso la FAO, consiglia di consumare circa 400 gr al giorno di frutta e verdura, consiglio che non viene seguito dai cittadini, che per ora ne assumono solamente circa 300 gr al giorno.

I migliori estrattori di succo

Guarda tutta la nostra vasta gamma di estrattori di succo a Torino. Ormai da molti anni è noto che l’assunzione di frutta e verdura, aiuta la prevenzione di raffreddori e mal di gola e questi ultimi rappresentano un toccasana per l’organismo, dato che sono un’ottima fonte di energia e vitamine.

Dopo aver discusso l’importanza di questo alimento nelle diete, passiamo alla parte tecnica che ci permette veramente di capire l’importanza e soprattutto l’utilità del nostro estrattore di succo.

Mangiando alimenti solidi, è ben noto che i tempi di digestione si allungano, infatti per digerire completamente un frutto si impiegano circa 3 ore, poiché le pareti cellulari sono molto resistenti, mentre bevendo un succo, lo si può digerire anche in 15 minuti. A ciò si aggiunge il tasso di assorbimento che grazie alla facilità e velocità di digestione, va dal 17% per gli alimenti solidi al 65% per i succhi.